Pro Loco Faenza
Visite guidate

 

con il contributo di

logo labcc+iccrea_rgb.jpg

 

in collaborazione con 



img

 

L’organizzazione declina ogni responsabilità su eventuali infortuni o danni ai partecipanti.

In applicazione delle norme di emergenza Covi: posti limitati, prenotazioni obbligatorie, uso della mascherina, comportamenti adeguati.

*  I contributi  raccolti  saranno destinati dalla Pro Loco per i fini culturali a favore della città

Le visite sono condotte da Guide turistiche abilitate ed autorizzate dalla Regione Emilia Romagna

 Le prenotazioni sono obbligatorie e si accettano dal sabato della settimana precedente ogni visita.

Informazioni e prenotazioni:

PRO LOCO I.A.T. Voltone Molinella 2  

tel. 0546 25231

info@prolocofaenza.it      



 

 
 
 
Newsletter Pro Loco
Codice di sicurezza
Cliccando su "iscriviti" accetti di ricevere la newsletter del nostro sito ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 - GDPR
Visite guidate dal "Centro Museale" alla Città e non solo...
Sabato 30 ottobre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 30 ottobre
LA TORRE DI ORIOLO E LA VIA DELL’AMORE.
  • Ritrovo
    Faenza, Parcheggio Torre di Oriolo

  • 48018 Faenza RA
  • ore 14.30*
Sul “Cammino di Dante” fino a San Biagio Vecchio.

* € 5 / € 3 soci Pro Loco

Si andrà alla Rocca di Oriolo per apprezzarne i numerosi motivi di interesse: storico-architettonico, certo, ma anche ambientale, e, quest’anno, di reminiscenza dantesca.
Le origini dell’insediamento fortificato di Oriolo sono assai antiche (XI sec.), ma la Torre si presenta nella sua veste quattrocentesca dovuta ai lavori di ampliamento e rafforzamento commissionati da Carlo II Manfredi negli anni ’70 del XV secolo.
Sarà possibile visitare l’interno fino alla cima, con la bellissima scala a chiocciola in arenaria che conduce al terrazzo panoramico sommitale. Si potrà anche visitare il parco che circonda la Torre.
Infine, dalla piazzetta del delizioso, vicino borgo, si partirà per la passeggiata lungo la cosiddetta “Via dell’Amore”, una stradina in terra battuta fra boschetti di acacia, vigneti e campi. Si raggiungerà anche San Biagio Vecchio: dell’antica chiesa resta solo la croce viaria esterna in pietra calcarea locale (“spungone”), ma il colpo d’occhio su Oriolo e sui colli circostanti è notevolissimo.
Fra andata e ritorno la passeggiata, che da quest’anno coincide con un tratto del Cammino di Dante richiede una piacevole oretta.
Sabato 06 novembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 06 novembre
CHI HA PAURA DELLA CERAMICA CONTEMPORANEA?
  • Ritrovo
    MIC Viala Baccarini, 19

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15.00
Le ceramiche contemporanee dell MIC

* € 10 / € 8 (costo d'ingresso incluso)
Sabato 13 novembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 13 novembre
LA CHIESA DI SANT’IPPOLITO E L’ANTICA CRIPTA
  • Ritrovo
    Viai Sant'Ippolito

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15 *

* € 5 / € 3 soci Pro Loco
Sabato 20 novembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 20 novembre
LE DECORAZIONI LIBERTY DI GIOVANNI GUERRINI IN CITTA'.
  • Ritrovo
    Pro Loco, Voltone Molinella 2,

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15,00 *

* € 5 / € 3 soci Pro Loco
Sabato 27 novembre
IL COMPLESSO DEI SALESIANI DI FAENZA E LA CHIESA DEDICATA A MARIA AUSILIATRICE.
  • Ritrovo
    Pro Loco, Voltone Molinella 2,

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15,00 *
* € 5 / € 3 soci Pro Loco
Sabato 27 novembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 04 dicembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 11 dicembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 11 dicembre
"NON SOLO ALBERI DI NATALE"
  • Ritrovo
    Pro Loco, Voltone Molinella 2

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15.00*
Giardini, segreti nel centro di Faenza
Nell'ambito dei "Giardini di Natale 2021"

* € 3
Sabato 18 dicembre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 18 dicembre
"NON SOLO ALBERI DI NATALE"
  • Ritrovo
    Pro Loco, Voltone Molinella 2

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15.00*
Giardini, segreti nel centro di Faenza
Nell'ambito dei "Giardini di Natale 2021"

* € 3
Visite guidate passate
Sabato 23 ottobre
ALLA SCOPERTA DI MODIGLIANA E DELLA CHIESA DI TOSSINO.
  • Ritrovo
    Faenza, Parcheggio di Via Argnani (MEZZI PROPRI)

  • 48018 Faenza RA
  • ore 14.30*
* € 5 / € 3 soci Pro Loco

La chiesa di Tossino conserva meravigliosi affreschi del Duecento e Trecento riscoperti peraltro solo nel secolo scorso. Oggi si presentano ben conservati e meritevoli di una visita. Il più antico consiste in una “Madonna orante” e altri tre frammenti risalenti all’ultimo quarto del ’200; il secondo raffigura i tre apostoli Pietro, Giovanni e Bartolomeo; il terzo è forse il più emozionante e riguarda il catino absidale, interamente dipinto con “Cristo in trono ed i simboli degli Evangelisti assieme alla Vergine e a San Pietro”; sopra l’arco trionfale si trova infine un “Giudizio Universale” del 1360. Bello anche il crocifisso ligneo quattrocentesco.
A Modigliana si vedranno il Ponte della Signora, settecentesco ma di aspetto medievale, il Compianto di Cristo Morto nella cripta sotto la Cattedrale, le quattro famose lunette realizzate da Silvestro Lega per l’oratorio della Madonna del Cantone, la Tribuna ed infine il bellissimo dipinto dell’altar maggiore della chiesa di San Domenico, recentemente restaurato e rivelatosi una preziosa testimonianza di pittura tardo-medievale con delicati risvolti giotteschi.
Sabato 23 ottobre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 10.30 alle 12.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 16 ottobre
LA COLLEZIONE DELLE CERAMICHE FERNIANI A VILLA CASE GRANDI.
  • Ritrovo
    Via Firenze (MEZZI PROPRI)

  • 48018 Faenza RA
  • 1° turno: ore 14.50 - 2° turno: ore 15.50
Visita riservata ai Soci Pro Loco.

*Gratuita

Sarà Villa Ferniani con la sua straordinaria raccolta delle omonime ceramiche la meta della prossima visita guidata Pro Loco Faenza, nel pomeriggio di sabato 16 ottobre.

Isolata nel verde fra la Cartiera ed Errano, Villa Ferniani (detta anche “Le Case Grandi”) venne acquistata nel XVII secolo dalla nobile casata cui tuttora appartiene; le origini dell’edificio però sono più antiche di almeno due secoli e peraltro il primo insediamento, come recita la lapide in facciata, risale addirittura all’età romana.

Nell’Ottocento la villa fu dotata di un doppio oratorio esterno con funzioni anche di cappella gentilizia, cioè di mausoleo per la sepoltura dei proprietari. Nel contempo fu realizzato il meraviglioso parco circostante, con tigli, querce e anche conifere esotiche come le sequoie. Il prospetto che fa da fondale alla villa è caratterizzato da strutture funzionali di servizio (ghiacciaia, scuderie, legnaia, limonaia, fontane, verande) realizzate “alla rustica”, cioè con ciottoli di fiume assemblati secondo le diverse pezzature, rievocando la moda delle ville rinascimentali medicee.

Ma è l’interno a riservare le più importanti sorprese: in quattro stanze decorate è racchiuso il museo-campionario della manifattura Ferniani, attiva per due secoli esatti tra fine ’600 e fine ’800, e che vide fra i suoi collaboratori anche artisti di primissimo ordine come Filippo Comerio o i Ballanti-Graziani. I conti Ferniani introdussero nella maiolica di Faenza motivi nuovi e che ebbero un eccezionale successo: basta ricordare il “garofano”, decoro estremo-orientale rientrante fra le “cineserie” ma reinterpretato dai ceramisti faentini e tuttora replicato.
La visita sarà condotta da Serena Ferniani, che custodisce amorevolmente questa preziosa collezione. Saranno visibili anche i grandi bassorilievi neo-robbiani, biancazzurri, di produzione ottocentesca e alcuni capolavori come lo strepitoso trumeau interamente in ceramica, cassetti compresi.
Sabato 16 ottobre
TEATRO MASINI 1787
  • Ritrovo
    Teatro Masini - Faenza, Piazza Nenni

  • 48018 Faenza RA
  • dalle 15.30 alle 17.30
Apertura con visite guidate.

Il teatro "Masini" è stato inserito all'interno della Strada Europea dei Teatri Storici (EHRT - European Route of Historic Theatres) e, in particolare, nella North Italian Route, unitamente al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro all'Antica di Sabbioneta, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova ed altri 7 teatri storici del nord Italia.

Il Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura - ha pertanto voluto attivare una serie di aperture sperimentali con visite guidate al "Masini" realizzate in collaborazione con la Pro Loco Faenza.
Tutti potranno quindi accedere ad un ulteriore bene culturale cittadino, un raffinato esempio di teatro all’italiana ed uno dei più significativi dell’architettura neoclassica.

Info e biglietteria: Pro Loco IAT Faenza - Voltone Molinella 2 - tel. 0546 25231
ticket: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (under 18, over 65, gruppi min 10 persone, universitari muniti di tessera), gratuito per bambini e ragazzi 0-14 anni e gratuità di legge.
Sabato 09 ottobre
I MESI FUNESTI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE:
  • Ritrovo
    Pro Loco, Voltone Molinella 2

  • 48018 Faenza RA
  • ore 15*
da maggio 1944 alla Battaglia di Faenza.
(Include visita al Museo della Seconda Guerra Mondiale e della Shoah).
Si concluderà con un concerto di musica yiddish

* € 10 / € 8 soci Pro Loco

Il periodo compreso tra maggio e dicembre 1944 rappresentò per Faenza una vera e propria discesa agli inferi. Innumerevoli incursioni aeree (si stima più di novanta) causarono la morte di più di mille civili e la distruzione di gran parte del centro urbano. Durissime furono le condizioni di vita per la popolazione rimasta in città. Testimonianze dirette raccontano di giornate intere trascorse nei rifugi antiaerei, in condizioni igieniche tremende, in preda alla paura costante e alla rassegnazione per una guerra che pareva non finire mai. La nostra visita guidata vuole ripercorrere proprio questi mesi cruciali per la storia della nostra città. Intende evocare il clima che i nostri concittadini si trovarono a vivere, tra privazioni e difficoltà di ogni tipo, subissati da ordini draconiani, ma, al contempo, spesso animati da uno spirito di solidarietà reciproca che, in taluni casi, rappresentò una vera e propria salvezza per il corpo e per lo spirito.
Sabato 02 ottobre
I PADRI CAPPUCCINI DI FAENZA
  • Ritrovo
    Pro Loco, Voltone Molinella 2, in bici

  • 48018 Faenza RA
  • ore 14,50 *
Nel 2021 si celebrano gli 800 anni di presenza francescana a Faenza.

* € 5 / € 3 soci Pro Loco

La visita avrà per meta il grande complesso dei Cappuccini di Faenza. Insediatisi originariamente (anno 1535) sul colle di Persolino, i Padri Cappuccini pochi decenni dopo si trasferirono ai margini della città in luogo più sicuro e lì costruirono chiesa e convento. La sede è ancora quella, ma gli edifici sono stati trasformati dal tempo e dagli uomini: i maggiori cambiamenti sono dovuti alla II guerra Mondiale quando il complesso fu oggetto di un inspiegabile bombardamento che rase al suolo il convento e danneggiò gravemente la chiesa, al punto che essa fu ricostruita ex novo sull’altro lato della Cappella del Crocefisso, unica parte rimasta indenne. La vecchia chiesa è stata recentemente recuperata, per quanto possibile, con l’eliminazione delle varie strutture (soppalchi, dormitori, ecc.) aggiunte nel dopoguerra per l’alloggio d’emergenza dei frati, e funge ora da sala per incontri, conferenze, ecc.
Nella visita si vedranno entrambe le chiese, con le opere d’arte ivi contenute, a partire dal crocefisso ligneo cinquecentesco e dalla bella pala dell’altar maggiore con San Francesco e Santa Cristina, unica opera, a Faenza, di Fra’ Paolo Mussini, raro e abilissimo pittore che la realizzò a inizio Novecento con tecnica divisionista. Si vedranno poi nella Cappella del Crocefisso gli affreschi liberty di Tommaso Dal Pozzo del 1899, restaurati nel 2001.
Si andrà infine nelle parti verdi retrostanti il convento, anticamente adibite ad orti e oggi con olivi, piante officinali ed un piccolo orto utilizzato dai frati.
Martedì 31 dicembre 2019
PRO LOCO FAENZA 2019
    Il programma delle attività e delle visite guidate 2019
    Lunedì 31 dicembre 2018
    PRO LOCO FAENZA 2018
      Il programma delle attività e delle visite guidate 2018
      Domenica 31 dicembre 2017
      PRO LOCO FAENZA 2017
        Il programma delle attività e delle visite guidate 2017